In Blog

C’E’ PROFUMO D’AMORE IN CUCINA

Mille miliardi di profumi! Ecco quanti ne sappiamo riconoscere secondo lo studio condotto da alcuni ricercatori guidati dalla neurobiologa Leslie Vosshall della Rockefeller University di New York. Il problema, secondo la ricercatrice, sarebbe piuttosto un altro: spesso non siamo altrettanto capaci di descrivere ciò che stiamo annusando. Tuttavia c’è un profumo che, silenziosamente, arriva al cuore di tutti e, con poche parole, possiamo raccontare certi di essere compresi.

 

Quando varcate la soglia di casa e sentite profumo di torta appena sfornata l’impatto con i recettori olfattivi è talmente intenso ed evocativo che per tutti noi accade qualcosa di simile. Si spalancano immediatamente i nostri archivi: tutti i nostri ricordi fuoriescono improvvisamente, come piccoli segnalibri da mille libri di cucina… che torta sarà? Entrate in cucina.

 

Il giorno in cui sceglieste la vostra Arrital sapevate che sarebbe stata un’ottima cucina. Sapevate anche che a rendere speciale la stanza più emozionante della casa sarebbe comunque sempre stato il nutrimento, vero e simbolico, quotidiano.

Cucinare è un atto di amore. Puro e immediato.

 

È vero, i dettagli progettuali fanno la differenza: cucinare la torta di mele della nonna in un ambiente moderno e animato da avanguardie tecniche, con piani superaccessoriati e forni specializzati in cotture particolari (lievitazioni, disidratazione, pasticceria e panificazione) significa potersi avvicinare a risultati professionali, ridurre i consumi, accostarsi sempre di più all’ideale di perfezione… ma la ricetta, quella non cambia, resta la stessa di sempre! Ecco la nostra:

TORTA DI MELE

INGREDIENTI

  • 200 grammi di farina 0
  • 150 grammi di zucchero di canna
  • 2 uova
  • 1 confezione di panna da cucina da 200 ml
  • 1 bustina di lievito per dolci
  • 4 cucchiai di olio di semi di girasole
  • 1 pizzico di sale
  • 2 mele gialle
  • cannella in polvere
  • il succo di 1/2 limone
  • zucchero a velo
  • burro

 

PROCEDIMENTO

Lavate e sbucciate le mele, tagliatele a spicchi non troppo sottili, bagnateli con il succo di mezzo limone per evitare di farli ossidare. Nella ciotola lavorate le uova con lo zucchero.
Aggiungete di l’olio di girasole, 1/2 confezione di panna da cucina, la farina, il lievito e infine la rimanente panna. Imburrate e infarinate lo stampo, versate il composto e “affondate” le mele tagliate a fette e disposte a raggiera. Cospargete la superficie con poco zucchero, cannella e qualche fiocchetto di burro. Infornate, in forno statico, a 180° per 40 minuti circa.

Share Tweet Pin It +1

You may also like

UN FILO DI PERLE, UN GIOIELLO DI LUCE

Posted on 17 Settembre 2019

RIFLESSI DI CASA

Posted on 27 Marzo 2019

ARMONIE D’ARTE

Posted on 8 Agosto 2019

Previous PostPRENDI UN CAFFE’ CON FLOU
Next PostLA RICETTA DELLA FELICITA' E' UN'ALCHIMIA DI TRASFORMAZIONI