In Blog

FALEGNAMERIA E… ENTROPIA?

Di fronte a un pacco di stuzzicadenti che finisce a terra, davanti a una latta di vernice che scivola da una scala, quando apriamo la porta della camera di nostro figlio o il giorno dopo aver ospitato una festa con cinquanta invitati, ciascuno di noi ha fatto esperienza del significato di entropia.

Il grado di disordine cui siamo di fronte, a volte può essere davvero alto, potenzialmente infinito.
Eppure qualcosa mentre osserviamo uno stato di caos ci dice che tutto può cambiare, niente è statico e nulla resta uguale a se stesso.

Quando guardiamo una catasta di legname in attesa di essere lavorato… quanta concretezza riusciamo a immaginare? Se dovessimo sintetizzare, distillare il senso che sta alla base della riorganizzazione, e quindi la sfida all’entropia, dovremmo entrare in una falegnameria.
In quella di Guglielmetti Interior Design mettiamo in opera tutto l’amore per l’esperienza, la competenza e l’arte della metamorfosi. Qui l’uomo è artefice: attraverso la creazione ridà forma a uno dei protagonisti della Natura più autorevoli. Il legno è materia nobile e altissima, capace di offrire all’uomo protezione, riparo, sostegno, strumenti, bellezza.
Il legno è cultura, conoscenza, materia prima sempre viva, rinnovabile ed ecologica. Utilizzarlo con i giusti criteri significa rispettarlo, renderlo eterno, lasciare che continui a raccontare la sua storia accanto alla nostra, a respirare nelle nostre case, nei luoghi di lavoro e ovunque ci sia bisogno di caratteristiche estetiche, meccaniche e di isolamento termico uniche.
Il punto è: al di là del grado di entropia in cui ci troviamo, noi in che direzione stiamo andando? Verso un’ulteriore scompiglio o incontro a una nuova configurazione dettata da un proponimento di maggior equilibrio e armonia?

Share Tweet Pin It +1

You may also like

KRISTALIA. E LA PIZZA SI FA JAZZ!

Posted on 14 Febbraio 2020

LA VITA NEL BOSCO, L’ARMONIA DI CASA

Posted on 30 Maggio 2020

LA PORTA COME SIPARIO

Posted on 24 Aprile 2020

Previous PostUN FILO DI PERLE, UN GIOIELLO DI LUCE
Next PostPROGETTARE È LA PROVA DELL’UNIVERSO