In Blog

IL RESPIRO DEGLI SPAZI

Che sia il vostro studio, il salotto di casa, la camera da letto o la cucina poco cambia: c’è un respiro che anima ogni spazio in cui abitate, lavorate, vivete. E’ un soffio di freschezza e vitalità, che percorre gli spazi della vostra quotidianità trasformandoli in luoghi d’ispirazione, bellezza e comfort.

Abbiamo sempre avuto una certa ricettività verso quello che chiamiamo “Il respiro degli spazi”: sappiamo coglierlo perché quando ci approcciamo a un ambiente per rivalorizzarlo ascoltiamo ciò che le pareti, i materiali, le atmosfere raccontano. Lo facciamo insieme a voi, per reinterpretare quelle evocazioni, dando alle case nuova forma, lasciandole evolvere verso confini di stile e contemporaneità, proiettandole in un futuro di armonia e design.

Nulla è lasciato al caso: ogni elemento è in dialogo con il contesto, in una ricerca costante di coerenza e concordanza. C’è sempre un fil rouge che si svolge, angolo dopo angolo, stanza dopo stanza, accompagnando alla scoperta della storia che ogni abitazione custodisce tra le sue nicchie di unicità.

Sfiorare i segreti e le potenzialità dei luoghi, anche quelli apparentemente più difficili da ottimizzare, è una sfida appassionante. Ma è una sfida senza vincitori né vinti, perché tutti gli attori in gioco hanno un unico, comune, obiettivo: la proporzione tra le parti, la funzionalità del Tutto. Lo vogliono le dimore, lo vogliono le persone, lo vogliamo in primis noi che viviamo la progettazione come una composizione a più mani, mai come un incarico.

La nostra ultima realizzazione vede rinascere, è proprio il caso di dire, un appartamento degli anni ’60. Abbiamo optato per un’ampia zona giorno e l’eliminazione del corridoio, conservando la funzionalità e la comodità di due camere, due bagni e uno studio. Cosa la rende speciale? Il suo carattere: ha una personalità accattivante, un look moderno e la rendono speciale tante soluzioni di praticità, accorgimenti a scomparsa e piani cucina Arrital all’insegna della razionalità e dell’efficienza.

Ci vuole passione, un pizzico di audacia, tanta dedizione; ci vogliono metodo, esperienza ed estro e la volontà di aprirsi all’intuizione.

Arriva sempre il momento della folgorazione, quando una finestra, un muro o una semplice prospettiva riescono ad illuminare la nostra visione d’insieme.

Allora sì, si sta progettando.

Share Tweet Pin It +1

You may also like

ARMONICO DESIGN NEL CUORE DELLA VAL NURE

Posted on 13 Novembre 2020

WE LIVE GREEN, WE CHOOSE LIFE

Posted on 17 Ottobre 2019

C’E’ PROFUMO D’AMORE IN CUCINA

Posted on 27 Gennaio 2020

Previous PostLA CASA PERFETTA? E' GIA' DAVANTI AI NOSTRI OCCHI
Next PostSETTE UFFICI, SETTE SPAZI DI CREATIVITA'